Ott 28, 2015 - Friuli Venezia Giulia    No Comments

L’Orcolat

L’Orcolat (“orcaccio”, spregiativo del friulano orcul, “orco”) è un mostruoso essere che la tradizione popolare indica come causa dei terremoti in Friuli. L’Orcolat è una figura ricorrente soprattutto nei racconti della tradizione popolare. Vivrebbe rinchiuso nelle montagne della Carnia, ogni suo agitarsi bruscamente provocherebbe un terremoto.

28

Secondo la tradizione l’Orcolat viveva sulle montagne pascolando maiali ed altri animali. Un giorno trovò dei funghi e li mangiò. Ma quei funghi erano velenosi. Così, stremato per il terribile mal di pancia, L’Orcolat cadde in un sonno profondo. Senza l’orco, orde di malviventi scesero dalle montagne e distrussero ogni cosa, incendiando i monti. L’Orco, però, un giorno si svegliò disturbato da quel frastuono e cacciò i briganti.

Gli abitanti di Bordano quando lo seppero salirono sulla montagna portando doni per rabbonire l’Orco.  Ma trovarono l’Orcolat addormentato, circondato da migliaia di farfalle. Così gli abitanti di Bordano dipinsero tante farfalle sui muri delle loro case, così l’orco, per non distruggerle, cammina sui monti in punta di piedi.

 

L’Orcolatultima modifica: 2015-10-28T19:45:54+01:00da flashdoc92
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento