Nov 24, 2015 - Lombardia    No Comments

La Dama Bianca

Biancamaria Martinengo, discendente della nobile famiglia Martinengo era figlia del condottiero conte Gaspare Martinengo, signore di Urago d’Oglio, Padernello, Quinzano d’Oglio e di Caterina Colleoni, figlia del condottiero Bartolomeo Colleoni.

6966492199_dfd2ebf5e2_z

Cagionevole di salute sin dalla nascita, Biancamaria all’età di 13 anni, venne trasferita dal palazzo di famiglia di Brescia alla residenza di campagna della famiglia, il castello di Padernello, da poco restaurato dallo zio Bernardino Martinengo, alla fine del 1479. La leggenda narra che Biancamaria morì precipitando nel fossato del castello dando vita alla leggenda della “Dama Bianca” e che ogni dieci anni, il 20 di luglio, la stessa notte della sua morte, il suo fantasma ricompare nel castello, vestito di bianco, con in mano un libro d’oro contenente il segreto della sua morte.

 

La Dama Biancaultima modifica: 2015-11-24T01:28:25+01:00da flashdoc92
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento